Agli alunni
Ai docenti

Si comunica che martedì 29 ottobre 2019 si svolgeranno le votazioni per eleggere i rappresentanti degli alunni nei Consigli di Classe, nel Consiglio di Istituto e nella Consulta Provinciale degli Studenti. È questo un appuntamento importante nella vita della scuola, perché consente agli alunni di far sentire, attraverso lo strumento democratico del voto, la loro voce nella costruzione delle attività della Scuola.

Le liste degli alunni candidati per il Consiglio di Istituto, che ha validità annuale, devono essere contrassegnate da un motto e composte da almeno due e da non più di otto candidati, e accompagnate dalle firme di 20 alunni presentatori. Le liste degli alunni candidati per la Consulta Provinciale, devono essere contrassegnate da un motto e composte da almeno due e da non più di quattro candidati, e accompagnate dalle firme di 20 alunni presentatori.
Le liste degli alunni candidati alla carica di rappresentante nel Consiglio di classe, che ha validità annuale, comprendono i nomi di tutti gli alunni della classe. Tutti sono contemporaneamente elettori ed eleggibili. Può essere espresso un solo voto di preferenza. I rappresentanti da eleggere sono due. Se due o più alunni riportano lo stesso numero di voti si procederà al sorteggio.

La giornata del 29 ottobre 2019 si articolerà come segue:

– Dalle ore 9.00 i seggi itineranti costituiti dai Professori facenti parte della Commissione Elettorale passeranno per le classi per far votare gli alunni per il Consiglio di Istituto e per la Consulta. Per il Consiglio di Istituto dovranno essere eletti 4 alunni e si potranno indicare due preferenze nominative, dopo aver segnato la lista scelta. Per la Consulta Provinciale, dovranno essere eletti due alunni e si potrà indicare una sola preferenza.

– dalle ore 12,00 alle ore 13,00 gli alunni terranno nelle rispettive aule le assemblee di classe, con la sorveglianza del docente in servizio. Alla fine dell’assemblea, in ogni classe gli alunni costituiranno i seggi, formati da un Presidente e da due scrutatori (uno dei quali avrà funzione di segretario) e daranno vita alle operazioni di voto. Le classi che usciranno alle 12,00 terranno le assemblee dalle ore 11,00 alle ore 12,00.

Al termine di dette operazioni si effettuerà lo scrutinio. Il segretario del seggio compilerà l’apposito modulo, con l’esito del voto e stilerà un breve verbale riassuntivo dell’assemblea di classe. Per la sede di Arzano il presidente del seggio curerà la consegna del plico contenente il detto verbale e il modulo alla Segreteria (Signor Piscopo Angelo ); per la sede di Grumo i plichi verranno consegnati alla Prof.ssa Violante. I presidenti di seggio avranno cura di indicare in modo chiaro sulla busta i nomi degli alunni eletti come rappresentanti.

A conclusione di tutte le operazioni di voto la Commissione Elettorale procederà allo scrutinio e alla proclamazione degli eletti nel Consiglio di Istituto e nella Consulta.

SI precisa che gli alunni potranno andare a casa solo al termine delle operazioni di voto e non prima del termine del normale orario scolastico.
Si confida nella collaborazione dei docenti e nel senso di responsabilità degli alunni.


ELEZIONI RAPPRESENTANTI DEGLI ALUNNI