La misurazione della qualità dei servizi risulta una funzione fondamentale e strategica per le amministrazioni pubbliche, poiché consente di verificare il livello di efficienza ed efficacia di un servizio così come percepito dagli utenti, in un’ottica di riprogettazione e di miglioramento delle performance.
L’autovalutazione d’Istituto rappresenta il giudizio che la scuola esprime sulla congruenza tra le scelte progettuali, organizzative e didattiche compiute, le risorse impiegate e gli esiti raggiunti. L’autovalutazione d’Istituto è il mezzo con cui si agisce per migliorare la qualità del servizio offerto.

I questionari di gradimento sono  predisposti annualmente per rilevare la soddisfazione degli alunni, dei genitori, dei docenti e del personale ATA.

Per questo motivo si porta a conoscenza dei genitori tutti che in occasione degli incontri Scuola-Famiglia del mese di aprile (9 e 10 aprile) sarà possibile contribuire alla rilevazione del livello di gradimento dell’insieme delle proposte e delle attività della scuola da parte dei genitori.

Essi troveranno copia dei questionari, distribuiti dai collaboratori scolastici, all’ingresso delle due sedi di Arzano e di Grumo Nevano, che potranno compilare e poi riconsegnare nel medesimo luogo.

La compilazione dei questionari è anonima e serve solo a fini statistici e di monitoraggio della qualità percepita dagli utenti e dagli operatori del servizio scolastico.

La finalità di questo questionario è quella di aiutare la scuola a capire come migliorare attraverso le risposte e il punto di vista di coloro che compongono la comunità scolastica. Chiediamo, quindi, di compilare il questionario ricordando che non ci sono risposte giuste o sbagliate: è opportuno riflettere sulle affermazioni che vengono proposte e poi con sincerità indicare quanto il contenuto dell’affermazione è frequente segnando l’opzione prescelta.

prof.ssa Claudia de Crescenzo